Nuova fase di test del Project Loon di Google, il piano per portare internet in ogni angolo del Mondo grazie a delle mongolfiere lanciate ad alta quota.

Venti palloni stanno solcando i cieli dell’Australia grazie ad una collaborazione con il primo operatore telefonico nazionale, Telstra.

I primi tentativi hanno dato non pochi problemi ai progettisti dei laboratori di Google X: negli USA un baloon si è schiantato in dei cavi elettrici di Washington causando un black out in alcune zone della città, mentre in nuova Zelanda si pensava ad un aereo precipitato in mare, solo l’intervento dei soccorsi ha fatto luce sul pessimo esito dell’esperimento targato Big G.

Nonostante gli inconvenienti, dunque, continuano i test della società leader del World Wide Web, per garantire una connessione wireless a tutti.