Leggera, tecnologica e italiana è la nuova smart bike di Samsung. Il colosso sud coreano si è affidato a due italiani, Alice Biotti e Giovanni Pelizzoli, per realizzare il prototipo di questa bicicletta innovativa.

La collaborazione è stata possibile grazie a Maestros Academy, una piattaforma digitale creata da Samsung per mettere in contatto maestri artigiani con giovani allievi per formare una nuova generazione di eccellenze.

Attraverso questa piattaforma il progetto di smart bike pensato da Alice Biotti è stato realizzato da Giovanni Pelizzoli, telaista di fama internazionale che ha costruito biciclette per corridori come Gianni Bugno, Richard Virenque e Ivan Gotti.

La tecnologia presente sulla bici è rivolta il primo luogo alla sicurezza del ciclista, il telaio è studiato per ammortizzare le vibrazioni e il freno anteriore è a disco. La bicicletta è poi dotata di sensori di luminosità ambientale per accendere automaticamente i fari in condizioni di scarsa luminosità. Mentre la video camera posteriore serve per avere una corretta visione di ciò che è dietro di noi.

La bici ha anche un alloggiamento per i dispositivi Samsung che aiuteranno il ciclista nella navigazione diventando un vero e proprio computer di bordo del mezzo.