Coltivare il proprio spazio vuol dire anche prendersi cura della propria abitazione, della propria città e di tutto ciò che ci circonda. E il design, a volte, ci può dare una mano. Nell'ambito del FuoriSalone di Milano non mancano di certo le idee innovative nel campo della sostenibilità ambientale, soprattutto quelle presenti al Milano Green Point per la mostra Urban Agricolture Survival Kit. Tra queste ci ha molto colpito OrtoGround Milano, per la sua semplicità e facilità di utilizzo. Un concept che parte dallo spazio domestico per renderlo più green e piacevole e allo stesso tempo si fonde con quello urbano per realizzare una città sostenibile e pulita, con grande attenzione alle numerose realtà degli orti urbani. Il progetto realizzato da Tommaso Mancini è un contenitore di materiale biodegradabile, un mosaico di sette piccoli vasi che rappresenta i quartieri centrali della città di Milano. Basta solo un po' di terra e dei semi per trasformare l'icona del capoluogo lombardo in un piccolo orto casalingo, da riporre sulla scrivania o in salotto. E quando le piante saranno cresciute, non occorre impegnarsi in travasi o ardite operazioni botaniche: OrtoGround, infatti, è realizzato in polpa di legno e si composta con il terreno diventando nutrimento per le piante stesse.