Tolomeo Elrington è l’ideatore di una forma artistica davvero unica: lui ricicla gli “hubcup” e cioè le borchie di metallo o di plastica delle ruote delle macchine.
E dalle sue abilità manuali prende vita una collezione di animali di ogni tipo: pesci, uccelli, cani, gatti, farfalle, anche un polipo dalla testa luminosa.

Hubcup creatures è il nome che ha dato al suo lavoro: un lavoro che parte dalla raccolta del materiale ai bordi delle strade di tutta la Gran Bretagna, trasformandolo poi in sculture spettacolari.
Lui stesso racconta che, finito il college, ha vissuto a Bradford vicino una curva a gomito dove le auto spesso perdevano questi “coprimozzi”: lui ha iniziato a raccoglierli, un po’ per collezione un po’ con l’idea di farci un’armatura, e studiandoli si è accorto non solo della loro malleabilità ma anche di come alcuni richiamassero figure del mondo animale.

Nato nel sud dell'Inghilterra ma cresciuto nel nord, Erlington ha studiato arte e design, ha viaggiato molto e ha fatto tanti diversi lavori, tra cui la scenografia teatrale e di costruzione.

Il piacere di lavorare con materiali di recupero, per lui, risiede soprattutto nel poter dimostrare che ciò che per una persona viene considerato spazzatura, per un'altra può essere un vero e proprio tesoro

Le sue opere sono state esposte non solo a Londra e in Inghilterra ma anche oltre i confini, in Spagna e Grecia.