Sicuramente è quello che riesce ad intravedere Leo Sewell quando vaga per le discariche: bellezza, potenziali, ispirazione creativa.
Artista americano di Philadelphia, da cinquant’anni raccoglie e assembla rifiuti, dando vita a sculture, installazioni e opere d’arte più o meno grandi.

I soggetti sono i più vari: animali, soggetti umani, opere d’arte famose.
I pezzi scelti per comporre le sue composizioni sono spesso riconoscibilissimi (vedi il Bufalo “targato” Montana....) e di materie prime molto variegate: Sewell infatti lavora dal legno al metallo, dalla plastica all’ottone, l’alluminio e molto altro ancora.

Le sue opere sono molto apprezzate e conosciute, esposte in musei e luoghi pubblici.