Anno nuovo, rubrica nuova... quale miglior modo di iniziare se non parlando di un calendario? Nello specifico la 14° edizione del Waste Recycling 2015 a firma Andrea Varani, famoso fotografo che collabora con le maggiori aziende pubblicitarie e le riviste di moda più importanti. Dodici scatti che reintroducono nel ciclo produttivo cose che sarebbero da buttare.

Un’iniziativa dei dipendenti dell’omonima azienda di Castelfranco che si occupa di smaltimento di rifiuti, con numeri davvero imponenti: ogni hanno infatti trattano più di 400.000 tonnellate di rifiuti industriali. La stessa azienda ha registrato in tutta la comunità Europea il marchio Best Recycling, uno strumento interessante per la brand reputation delle aziende che possono così certificare il recupero del 100% degli scarti di lavorazione (per capi in pelle, in pellicceria, in tessuto, abiti e accessori moda in genere). Un impegno virtuoso e in prima linea, anche per la realizzazione del calendario: Rossana, Milena, Claudia, Arianna, Cristina, Daniela e Vittoria infatti, non sono modelle professioniste ma dipendenti dell’azienda che hanno prestato i loro bellissimi volti alle collane ecofriendly realizzate dall’artista Margherita Marchioni.

Una sfilata virtuale di gioielli che sfruttano tantissimi materiali di recupero, dai filtri delle sigarette ai giornali, dalle matite temperate ai tappi delle biro.

Il risultato è un calendario sorridente e colorato, che chiunque (di sicuro io!) vorrebbe vedere appeso nel proprio ufficio, come compagno di viaggio di questo nuovo anno appena cominciato.