Immaginate di camminare su un tappeto di bottiglie di plastica... non si tratta di una situazione ipotetica ma di una realtà.
In Romania, precisamente a Timisoara, infatti è stato costruito il ponte più grande del mondo realizzato interamente con plastica riciclata: ci sono volute più di 100.000 bottiglie di plastica, 500 volontari e due settimane di lavori.

L’opera di riciclo si trova sul canale Bega, ha una forma circolare ed è stato attrezzato con scale e ringhiere: rimane illuminato di notte e può sostenere fino a 200 persone

L’idea è venuta ad un’associazione ambientalista romena, EcoStuff Romania, che da sempre si batte in prima linea a favore del riciclo, della sostenibilità ambientale e dell’economia green.  E questo che hanno avuto è sicuramente un modo originale e creativo per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle enormi quantità di rifiuti che ogni giorno vengono scaricati nei fiumi e negli oceani di tutto il mondo. 

I numeri sono a dir poco allarmanti: si parla di 5.250 miliardi di pezzi di plastica distribuiti in tutti gli oceani, per un peso complessivo di 269.000 tonnellate.