Eccoci di nuovo insieme! Questa settimana una ricetta che mi è venuta in mente parlando con una mia amica: la lasagna vegana!

Ho comprato tutti gli ingredienti e sono corsa a casa a prepararla. Beh a me è piaciuta così tanto che non vedevo l’ora di farvela provare!

Ormai sono sempre di più le persone che adottano questo tipo di alimentazione, che esclude totalmente l'uso di prodotti animali e loro derivati (carne, pesce, latticini, uova, miele e pappa reale). In questo tipo di alimentazione il biologico ha un ruolo fondamentale perché si va a prediligere tutta una serie di cibi naturali e sani.

L'alimentazione biologica prevede, per esempio, la forte limitazione di prodotti idrogenati, uso di oli vegetali spremuti a freddo, dadi senza glutammato, l'esclusione di prodotti raffinati, l'uso di prodotti integrali o semintegrali.

In questa lasagna al posto del ragù tradizionale usiamo il granulato di soia.

In commercio si trovano due tipi di soia granulare, a palline e in fiocchi. Ho scelto di prendere quella a palline perché è più adatta a preparare il ragù, poiché tende ad assorbire meno acqua. Quella più simile ai fiocchi assorbe invece molta acqua, tende ad avere una consistenza spugnosa e rende il ragù più liquido.

La soia è una ricca fonte di proteine, contiene grassi vegetali, isoflavoni, e fitoestrogeni, capaci di tenere basso il livello dei grassi nel sangue, riducendo il colesterolo cattivo.

La caratteristica di questi prodotti è di avere un gusto neutro. È importante perciò arricchirli di sapori: olio extravergine d’oliva, dunque, e tanti aromi, erbe di tutti i tipi, sale marino, salsa di pomodoro, verdure, ecc…

Ma ora veniamo alla ricetta. Ovviamente c’è anche la besciamella che io ho voluto fare da me ma se volete si trova in commercio la besciamella di soia.

Ingredienti:

pasta per lasagna per vegani (senza uova)

200 gr di granulato di soia

500 gr di passata di pomodoro

Brodo vegetale

1 carota

Sedano

1 cipolla

2/3 spicchi di aglio

Vino bianco

Pepe, noce moscata, sale, chiodi di garofano (a piacere)

Besciamella di soia

Preparazione:

Reidratate la soia in acqua nel brodo. Scolatela dopo dieci minuti e strizzarla.

Preparate un trito d’aglio, carote, sedano e cipolla tagliati finemente. Soffriggete in olio caldo e dopo qualche minuto aggiungete la soia granulare. Fate rosolare e coprite con il vino. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro. Sulle quantità di passata, dipende da quanto lo volete “liquido” tenendo conto che la soia assorbe. Aggiungete poi il sale, una punta di zucchero (serve per togliere l’acidità del pomodoro) e gli aromi. Lasciate cuocere per almeno un’ora, di modo che il sugo si ritiri un po’, mescolando tanto in tanto.

Lessate in abbondante acqua salata la sfoglia per lasagna, scolate e iniziate a fare i vari strati.

Alternate sfoglia, ragù di soia e besciamella. Se volete insaporire ancora di più potete aggiungete del formaggio di riso. Andate avanti fino a finire tutti gli ingredienti.

Mettete in forno a 200° per 30/35 minuti.

Ed ecco pronta la vostra lasagna vegan.

Con delle piccole modifiche questa lasagna può essere fatta per vegetariani, utilizzando della besciamella classica al posto di quella di soia e utilizzando del parmigiano al posto del formaggio di riso.

Buon appetito a tutti!! Provate e ditemi come è venuta!