Hai un'idea green? Non resta che raccogliere i fondi e partire. Dopo Kickstarter e Indigogo, ecco arrivare il crowdfunding della sostenibilità. Il suo nome è Barnraiser ed è nato negli Stati Uniti. Il suo obiettivo? Aiutare a trovare finanziatori per tutti coloro che hanno progetti di agricoltura biologica, educazione ambientale oppure nel campo dell'alimentazione naturale. Per partire occorrono pochi passi: basta avere un'idea, compilare un form, caricare video e materiali promozionali e partire con la raccolta. Per poter essere finanziati l'obiettivo minimo è di 2000 dollari e rientrare in tre categorie: progetti per artigiani o piccoli produttori, attività educative oppure settore agro-alimentare di qualità. Come Kickstarter e affini, il progetto risulta finanziato solo se raggiunge la meta prefissata.

Esplorando la comunità di Barnraiser si scopre tutto un mondo che punta all'agricoltura come rimedio per combattere la crisi e assicurarsi un futuro sostenibile e genuino. Nella piattaforma si trova un po' di tutto: c'è chi propone di adottare un ulivo in Italia in modo da avere olio di alta qualità, chi chiede una mano per costruire un sistema di apicoltura naturale e poi ripagare i finanziatori con miele biologico oppure un simpatico educatore di New York che ha dato vita alla Green Bronx Machine, una struttura in cui insegna l'agricoltura biologica ai bambini e coltiva insalata nel pieno centro del quartiere newyorkese. E c'è anche chi si lancia in progetti più ambiziosi. Negli Stati Uniti ogni cinque secondi 60mila involucri in plastica per alimenti finiscono nella pattumiera, a partire da questo dato due imprenditrici, Chance e Lynn, hanno dato vita U-Konserve, un involucro per alimenti riutilizzabile e realizzato con materiali ecologici, l'ideale per la merenda dei bambini a scuola.

Nato nella primavera del 2014 Barnraiser è già un successo: l'82 per cento dei progetti risulta finanziato con una media di 12mila dollari l'uno. Ma il sogno della piattaforma è grande: raccogliere un miliardo di dollari da donare nelle mani degli innovatori dell'alimentazione e dell'agricoltura. Non resta che cliccare e finanziare.