In principio fu GuidaMi, il primo servizio di car sharing a Milano, un’innovazione nel mondo della mobilità sostenibile. Sono passati diversi anni da allora e il capoluogo lombardo è diventato un punto di riferimento fondamentale per la mobilità sostenibile e, in particolare, per i servizi di condivisione di mezzi automobilistici.

Sharing economy e mobilità green stanno per unirsi ancora con il progetto Sharen’go, un nuovo servizio di car sharing che, a partire da oggi andrà ad aggiungersi a Car2go, Enjoy, GuidaMi, e-vai.

Quali sono le particolarità di Share'NGo? Questo servizio di car sharing prevede l’utilizzo di auto elettriche ed è gratis per le donne che lo utilizzano nelle ore notturne (questo per sempre).

Il car sharing ha cambiato radicalmente non solo la coscienza della mobilità sostenibile come aspetto fondamentale in città, ma anche il modo di vivere il rapporto con il mezzo in sé. Si è passati dall’idea di possesso a quella di utilizzo, con un sostanziale risparmio finanziario.

Sharen’go viene ulteriormente incontro a chi decide di vivere in maniera completa questa opzione e scegliere di noleggiare mensilmente una vettura. Sarà infatti possibile, in caso di sottoscrizione di un contratto di questo tipo, mettere in condivisione una vettura di proprietà per ammortizzare i costi.

Basteranno solo tre anni di noleggio e un piccolo sovrapprezzo per acquistare l’auto di Sharen’go. Non resta che attendere il responso degli utenti, che per ora hanno risposto positivamente con molte pre iscrizioni. Sharen’go guarda non solo alle esigenze delle donne che si muovono di notte, ma anche a quelle di studenti fuori sede, pensionati e mamme, categorie che hanno diritto a specifiche agevolazioni sulle tariffe già di base personalizzabili (si parte da 14 centesimi al minuto).

Cosa ne dite? Teniamo d’occhio questa fantastica novità nel campo della mobilità sostenibile?