Ben trovati miei cari! Come procede l’estate?

Questa settimana ho ricevuto un regalo e ho deciso di renderlo protagonista di questa ricetta.

E’ molto veloce e appetitosa, IRRESISTIBILE direi!
Vi ho messo curiosità? E allora ve lo dico: oggi facciamo la mozzarella in carrozza, con qualche piccola modifica fatta da me alla classica ricetta.

Degli amici mi hanno portato da Napoli una freschissima e genuina mozzarella, così invece di gustarla da sola o con la classica caprese ho messo insieme un po’ di idee decidendo di preparare la mozzarella in carrozza.
L’ho preparata per cena ieri sera, e i miei genitori si sono leccati i baffi per la bontà.

Come vi dicevo ho apportato delle variazioni alla ricetta classica: ho utilizzato farina di farro biologica al posto della farina tradizionale e ho frullato dei gustosissimi grissini biologici al posto del pangrattato. Inoltre ho aggiunto alle uova sbattute semi di papavero!

I semi di papavero contengono in alta percentuale grassi e proteine, ma anche vitamina E, calcio, manganese e acido linoleico, detto anche omega 6. Questi elementi ne fanno un blando calmante e rilassante del sistema nervoso, utile nei momenti di stress fisico e mentale.

Ingredienti:


1 mozzarella
1 confezione di pane in cassetta rustico e biologico
3 uova
1 confezione di grissini biologici
150 gr di farina di farro biologica
50 gr di semi di papavero
Sale
Olio per friggere

Preparazione:

Iniziamo con il frullare i grissini riducendoli in polvere come il pan grattato.
Tagliamo a fette la mozzarella.
Tagliamo le fette di pane in cassetta, a cui abbiamo precedentemente tolto il bordo, con una forma rettangolare, poco più grande della fetta di mozzarella.

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e aggiungiamo i semi di papavero. Se volete li potete tostare per renderli più croccanti.
Ora iniziamo la composizione: prendiamo la fetta di pane in cassetta, mettiamoci sopra la mozzarella a fettine, richiudiamo con un’altra fetta di pane in cassetta, schiacciamo molto bene, passiamo nella farina di farro, poi nell’uovo e infine impaniamo nei grissini sbriciolati.
Facciamo lo stesso procedimento fino a completare tutte le fette di mozzarella che abbiamo.


Friggiamo nell’olio caldo, scoliamo su carta assorbente e serviamo la nostra mozzarella in carrozza calda.

Io l’ho accompagnata a dei pomodorini freschissimi presi dall’orto, ma voi potete abbinarci un’insalata classica o altro a vostro piacimento.

Buon appetito!!!