Lo sappiamo tutti che il giorno più brutto delle ferie è il rientro a lavoro! I sintomi ce li abbiamo tutti: ansia, stress, umore sotto i piedi. Il sole e il mare diventano improvvisamente un lontano ricordo e torniamo alla dura realtà: il finto sorriso del capo che proprio non sopportiamo o i racconti del collega antipatico.

Tranquilli, ecco i nostri 7 consigli per affrontare il rientro dalle vacanze nel migliore dei modi:

1)  Abituarsi al rientro con gradualità, tornando a casa alcuni giorni prima della fine delle vacanze per ricominciare senza un brusco impatto ai ritmi cittadini.

2)  Continuare a prendersi cura di sé. Diciamolo, l’estate ci ha fatto bene: siamo più belli, abbronzati e riposati. Continuiamo a coccolarci dedicandoci attenzioni, facendo movimento, concedendoci piccoli gesti quotidiani che ci fanno stare bene.

3)  Seguire un’alimentazione corretta. Il nostro cervello ha bisogno soprattutto di zucchero, perciò ben vengano, senza esagerare, i carboidrati semplici (saccarosio, miele, confetture, frutta) e quelli complessi (pane, pasta, riso e cereali) che aiutano il buonumore.

4)   Stare all’aria aperta. Fate passeggiate, uscite a cena, uscite la sera e non catapultatevi immediatamente sul divano e davanti alla tv. Se potete fate la pausa pranzo all’aria aperta.

5)  Prendersi delle pause frequenti di almeno 15 minuti ogni due ore per riattivare la circolazione e riposare gli occhi.

6)  Restare in contatto con i nuovi amici conosciuti in vacanza: vi aiuterà a sentire ancora il rumore del mare e la spensieratezza di quei giorni.

7)  Fare pensieri positivi: armatevi di buoni propositi per l’inverno e pensate alle cose che vi piacciono della stagione invernale: quella sciarpa che vi piace tanto, l’odore del camino, il thè caldo, il film sul divano.

Buon rientro a tutti!