I Matrimoni Green sono fra le ultime tendenze, viste le innumerevoli idee che possono essere adottate, in modo semplice e veloce.
​Per questo Ecosost vi suggerisce i 7 consigli per un eco wedding di successo.

1 - Gli Inviti.
In questa prima fase optate per degli inviti con carta e cartoncino riciclati, usate la prima per scrivere le partecipazioni, il secondo per creare le buste; poi andate a decorare il tutto con materiali riciclati. Ad esempio prendete la polvere del caffè che scartate tutte le mattine dopo averlo preparato, mettetene un po’ sull’invito ed iniziate a sfumare con il dito, il risultato saranno delle partecipazioni uniche e diverse fra loro.


2 – Segnaposto e Tableau.
Per i segnaposto utilizzate dei tappi di sughero scartati da bottiglie di vino o di spumante, inserite in cima un pezzo di fil di ferro arricciato su cui andrete a fissare un foglio di carta con il nome dell’invitato. Per il tableau prendete un vaso di vetro e mettete all’interno dei rami secchi di lunghezza differente, scrivete su fogli di carta riciclata i componenti di ogni tavolo e legateli uno ad uno ai rami all’interno del vaso.

 

3 – Le Bomboniere.
In questo caso utilizzate dei materiali economici, riciclati oppure acquistate dei prodotti solidali che ormai sono facilissimi da trovare anche online. Se preferite il fai da te, un’idea potrebbe essere quella di utilizzare dei vasetti di miele con un fiocco intorno ed una decorazione o un etichetta fissata sul coperchio, è una soluzione veloce ma soprattutto particolare e d’effetto.

 

4 – Decorazioni Naturali. 
Per le decorazioni e gli addobbi evitate di utilizzare i singoli fiori che vengono recisi dal loro ambiente naturale e quindi destinati a durare pochi giorni, utilizzate invece dei vasi con fiori di stagione (se possibile) e ancora interrati, dureranno molto di più e possono essere anche riutilizzati, ad esempio, per addobbare la casa degli sposi.

 

5 – Il Trucco è Importante.
È vero, il trucco è una parte fondamentale per la sposa, ma c’è una soluzione anche a questo. Infatti ci sono molte truccatrici che propongono dei make up che privilegiano l’utilizzo di soli prodotti naturali e non inquinanti, ottenendo così un effetto benefico sia per la sposa che per la natura (animali inclusi).

 

6 – Le Fedi.
Perché non prendere in considerazione l’opzione di fondere qualche vecchio gioiello di famiglia, o qualche vecchio regalo lasciato nel cassetto a prendere polvere? In questo modo non dovrete rinunciare ad oggetti che magari hanno un valore affettivo, visto che potrete continuare ad indossarli, ma allo stesso tempo svolgerete anche un’azione utile all’ambiente.

 

7 – Il Pranzo.
Questa è la parte del matrimonio più attesa (almeno dagli ospiti), l’ideale è scegliere un ristorante che propone un menù stagionale e composto da prodotti possibilmente biologici. Se non sapete quale locale scegliere potreste fare una ricerca con il sistema di geolocalizzazione di Ecosost intorno alla città in cui verrà celebrato il matrimonio e valutare le opzioni. Un agriturismo biologico immerso nel verde potrebbe essere la soluzione ideale a tutto.