Bentrovati amici,

come procede la vostra estate? Siete già in ferie o in procinto di andarci? Beh allora se con questo gran caldo non avete proprio voglia di condimenti pesanti ma allo stesso tempo non volete rinunciare ad un piatto di pasta ho preparato per voi due pesti gustosissimi: il pesto di zucchine e il pesto di sedano.

Visto che è tempo di verdure, e nell’orto della mia mamma le zucchine abbondano, ho pensato di fare un bel pesto. L’ho preparato anche lo scorso anno, poi l’ho conservato in freezer e durante l’inverno vi assicuro che mi è stato molto utile.

Ma stavolta l’ho rifatto con una piccola variante: ho aggiunto due spezie, timo e menta ed è venuto una vera delizia perché il timo gli conferisce un profumo eccezionale.

Le foglie e i fiori di timo si utilizzano in genere essiccati per aromatizzare e insaporire, mentre si usano freschi per decorare i piatti

L’altro pesto invece è anch’esso tipico estivo ed è un pesto di sedano, anche questo rigorosamente raccolto dall’orto della mia mamma.

Ed anche qui piccola variante, ho aggiunto del Tofu naturale biologico. Potete usare questo pesto oltre che per condire la pasta anche come paté sopra i crostini, ad esempio.

Mettiamoci all’opera:

PESTO DI ZUCCHINE:

 3 zucchine

Una manciata di foglie di menta

Un pizzico di timo

Olio extravergine di oliva

2 spicchi di aglio

Sale

Se volete potete aggiungere pinoli o mandarle, ma io personalmente lo preferisco semplice

PREPARAZIONE:

Lavate le zucchine, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e ancora tagliatele in più pezzi; tuffatele per pochi minuti in acqua che avrete portato a ebollizione. Lasciate cuocere pochi minuti, devono restare un po’ al dente.

Scolatele e mettetele nel mixer insieme a tutti gli altri ingredienti, aglio, menta, timo, sale, e un pochino di olio. Iniziate a frullare e aggiungete l’olio a filo fino a quando non avrà raggiunto la densità desiderata. C’è chi lo preferisce più denso e chi più cremoso, a vostro piacimento. Dopodiché toglietelo dal mixer e mettetelo in un barattolo di vetro. Sopra al pesto mettete un filo di olio. Chiudete ermeticamente e conservatelo in frigo, fino ad una settimana. Se invece preferite potete congelarlo direttamente. Io ho comprato delle ciotoline monoporzione che possono andare sia in freezer che al microonde, così non ho il problema di scongelarlo tutto quando mi occorre ma è già diviso in dosi.

PESTO DI SEDANO:

100 gr di foglie di sedano

2 spicchi di aglio

Una grattugiata di limone

20 gr di pinoli

Un pizzico di zenzero

Olio extravergine di oliva

Sale

125 gr di tofu naturale biologico

 

PREPARAZIONE

Lavate e asciugate solo le foglie del sedano; mettete nel mixer sedano, aglio, tofu, pinoli, zenzero, una grattugiata di limone e frullate. Anche qui aggiungete olio a filo fino a quando non avrete la consistenza desiderata.

Potete conservalo o in frigo coperto di alluminio per qualche giorno, o congelarlo mettendolo in semplici bicchieri di plastica se non avete abbastanza contenitori.

Vi saluto e vi auguro buona estate, mi raccomando fatemi sapere come vi sono venuti e anche come li avete utilizzati.

Buon appetito!