Che le varie forme di arte riciclata o riciclo creativo siano una mia fissa ormai non ci sono molti dubbi: mi appassiona e mi incuriosisce molto vedere artisti e artigiani realizzare veri e propri capolavori, dando nuova vita e nobilitando materiali destinati alla distruzione.
Tra tutte le forme di riutilizzo, ultimamente, rimango veramente affascinata dall’uso che viene fatto dei RAEE ovvero Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche: componenti e accessori di PC, telefonini, radio, ecc...

Ho gironzolato un po’ nella rete e ho raccolto quelli che secondo me sono gli esempi più strabilianti e anche... perdonate la licenza... di forte interesse femminile: di seguito infatti, artigiani e maker che realizzano accessori femminili, moderni, etici e assolutamente molto cool!

Partendo da casa nostra, Paola Mirai è una designer milanese: la sua collezione chiamata Cirkuita si sviluppa in anelli e bracciali in cui i componenti elettronici sono stati inglobati in un materiale da lei definito Orotrasparente. Un cuore di “spazzatura tecnologica" racchiuso in un guscio trasparente che crea un effetto prezioso e con un forte messaggio ecologista.


Fonte Cirkuita di Paola Mirai

Che l’Italia sia sinonimo di creatività non è un segreto: e infatti anche By Ludo è italianissima e sta conquistando il mondo con i suoi accessori femminili che riutilizzano parti dei più comuni computer casalinghi: tastiere, mouse, cd, auricolari, cavi di connessione, microchip. Tutto può essere riciclato e trasformato in eleganti anelli, importanti collane o pochette da sera veramente uniche nel loro genere.


Fonte By Ludo

Un’altra italiana degna di grande attenzione è Conny’s Kreations, maker e artist che “spaccia” le sue bellissime creazioni attraverso la piattaforma di vendita dell’handmade più conosciuta al mondo (Etsy.com). I suoi lavori partono dalla tecnica di lavorazione del vetro Tiffany che ha inglobato vecchi circuiti elettronici: la fusione di due elementi così diversi tra loro, nobile e povero, delicato e graffiante, limpido e reticolato crea un risultato fantastico, ogni pezzo unico un piccolo capolavoro di manualità. 
Tra l’altro, per chi fosse interessato a vedere da vicino lei o le sue creazioni, Conny sarà presente alla prossima Maker Faire che si terrà a Roma dal 16 al 18 ottobre.


Fonte Conny’s Kreations

Rimanendo su Etsy ma espatriando verso la California, troviamo Techcycled: alter ego di Megan che ricicla circuiti e microchip in ciondoli sagomati, gemelli per i polsini e anelli coloratissimi.


Fonte Techcycled

Last ma veramente not least... anzi direi che me la sono tenuta per ultima perché quando ho visto le foto di quello che realizza sono rimasta a bocca aperta!
Sarà perché ho un debole per le spille, ma Julie Alice Chapell ne realizza di meravigliose, leggerissime riproduzioni di farfalle e insetti, stilizzate ma così realistiche. 
Io sono un po’ fobica quando si tratta di insetti e la prima volta che ho visitato la sua pagina FB non ho potuto fare a meno di tornare con la mente al Silenzio degli Innocenti.... ma trovo che le sue creazioni siano di una bellezza sconvolgente e penso proprio che avrei l’imbarazzo della scelta se decidessi di acquistarne una.

A voi il giudizio!


Fonte Julie Alice Chapell