"Erin Brockovich – Forte come la verità" è un film del 2000 diretto da Steven Soderbergh e interpretato da Julia Roberts, che per questo vinse l'Oscar come miglior attrice protagonista. 

Protagonista del film è una donna che si presenta come ostinata, appariscente e spudorata ma che riesce a dimostrare il proprio coraggio e senso di giustizia al di là delle apparenze. Anzi, sarà proprio grazie a tutte queste caratteristiche che riuscirà a vincere una battaglia da molti considerata impossibile.

Una importante società di gas ed elettricità, la PG&E, ha inquinato per oltre 30 anni le falde acquifere di una cittadina californiana con del cromo esavalente, provocando l’insorgere di tumori e la morte di numerose persone. Erin Brockovich è una giovane madre single sopraffatta dalle difficoltà economiche, che riesce con determinazione e coraggio ad imporsi in uno studio legale indagando sulla causa di queste morti, fino ad ottenere la giustizia meritata. 

Chi è Erin Brockovich?

Il film di Soderbergh si basa su una storia vera: Erin Brockovich Ellis è un’attivista statunitense, protagonista ancora oggi di numerose battaglie ambientaliste negli Stati Uniti (e non solo).

Il film a lei ispirato racconta l’inizio della sua storia, ma il lavoro di Erin in questi anni non si è mai fermato, come dimostrato proprio in questi ultimi giorni. In queste settimane, infatti, è stato dichiarato lo stato d’emergenza a Los Angeles, a causa di una imponente fuga di gas nella zona di Porter Ranch. La popolazione del posto (più di 30 mila persone) inizia ad accusare malesseri fisici dovuti all’inalazione del gas (mal di testa, nausea e problemi respiratori) e di giorno in giorno la situazione sembra peggiorare. Sul disastro ecologico è intervenuta la stessa Erin Brockovich, denunciando che il problema va avanti già da anni.

Perché vedere Erin Brockovich?

La storia di Erin è un esempio di tenacia e determinazione. Il suo impegno è rappresentato senza alcuna retorica, rispettando in pieno la figura reale che, legando indissolubilmente la lotta per l’ambiente all’interesse per le persone, dimostra in maniera semplice e diretta che il bene della comunità passa attraverso lo sfruttamento attento e scrupoloso delle risorse naturali.

L'importanza ambientale del film (e della lotta della vera Erin) consiste nel portare alla luce le connessioni esistenti tra modalità dei sistemi di produzione, sicurezza sul lavoro e salute dei cittadini. È una lotta di coraggio e intelligenza, da cui imparare ancora oggi.