A tutti sarà capitato prima o poi di avere problemi con lo scarico del lavandino. La pulizia dei sifoni dovrebbe essere fatta spesso per evitare i fastidiosi ingorghi, ma cosa fare quando accade? Si può ricorrere all'intervento dell'idraulico, spendendo però soldi per l'assistenza e andando a incidere sull'economia domestica. Oppure si può optare per dei rimedi naturali che vi consentiranno di risparmiare evitando al tempo stesso di utilizzare i disgorganti chimici tradizionali, che provocano gravissimi danni all’ambiente. Ciò che vi servirà sarà solo un po' più di accortezza e degli ingredienti facilmente reperibili in supermercati e negozi per la casa. Vuoi un aiuto per cercare negozi ecosostenibili dove acquistare questi ingredienti? Clicca qui!

Ecco quindi 3 consigli e rimedi ecologici poco costosi per disgorgare il lavandino.

1) Per mettere in pratica il primo rimedio avrete bisogno di sale grosso e bicarbonato di sodio. Versate 4 cucchiai di ciascun elemento nel lavandino e, immediatamente dopo, versate una pentola d'acqua bollente. In sostituzione al sale potrete utilizzare anche l'acido citrico: versatene mezzo bicchiere nel lavandino e successivamente mezzo bicchiere di bicarbonato e, su tutto, un litro d’acqua bollente.

2) Un secondo rimedio consiste nel riscaldare dell'acqua con 4 cucchiai di sale grosso e, separatamente e in quantità dimezzate, una soluzione di aceto, vino bianco e sale grosso. Una volta pronte, versatele nel lavandino in sequenza.

3) La routine è molto importante, bisogna difatti pulire regolarmente il sifone del lavandino  per evitare spiacevoli inconvenienti. Ma è importante anche preoccuparsi che resti pulito nel tempo, per far ciò bisognerà agire d'astuzia e utilizzare una griglietta sullo scarico per trattenere ogni residuo. Inoltre bisogna assolutamente evitare di gettare nel lavandino avanzi di cibo, fondi di caffè e qualunque residuo possa bloccare lo scolo.

Per altri consigli su come gestire in maniera economica e sostenibile le faccende di casa, scaricate la nostra guida dedicata al risparmio sostenibile. È  gratis!