Il limone è un frutto con ampia versalità per le pulizie domestiche. Questa caratteristica si deve agli acidi che contiene e che gli attribuiscono importanti proprietà detergenti e antisettiche in grado di eliminare germi e batteri. Contro lo sporco e le macchie e per far fronte alle pulizie di tutti i giorni, i detersivi ecologici sono degli ottimi sostituti agli inquinanti detersivi chimici (clicca qui per cercare i negozi di prodotti ecologici per la casa più vicini a te) e il limone può rivelarsi un fondamentale alleato per ottenere un risultato ancora più brillante. 

Ecco 5 casi in cui il limone può esserci d'aiuto in casa

1) Può essere utilizzato per eliminare le incrostazioni di calcare dai servizi igienici e dai rubinetti. Basterà strofinare direttamente sulle macchie di calcare un limone tagliato a metà, o un batuffolo di cotone imbevuto del suo succo, e lasciar agire qualche minuto prima di risciaquare con acqua.

2) Con un limone e del sale, si possono pulire i piani di lavoro in cucina: è sufficiente cospargere il piano con del sale e strofinare un limone tagliato a metà, lasciando agire qualche minuto e risciacquando infine con abbondante acqua. 

3) Con il succo di limone si può procedere anche alla pulizia del forno e di quello a microonde. In quest'ultimo caso, basterà diluire il succo di un limone in una tazza di acqua tiepida e utilizzare un panno imbevuto del liquido per pulire l'interno del forno. Per le incrostazioni del forno, invece, servirà versare il limone diluito in acqua su una teglia e informare per una mezz'oretta a 120 gradi. Una volta spento e fatto raffreddare, si potrà procedere alla pulizia con un panno imbevuto di acqua e limone e, per le incrostrazioni più profonde, strofinando la metà di un limone direttamente sulle pareti del forno.

4) È un ottimo aiuto anche per il fastidioso problema delle formiche: per allontanarle è sufficiente tagliare un limone a metà e spremerne il succo nelle zone interessate.

5) Infine può essere utilizzato come deodorante per gli ambienti domestici. Per questo utilizzo è necessario far bollire 4 tazze di acqua con tre fette di limone per una decina di minuti, dopodiché porre il risultato ottenuto in un diffusore. Per assorbire la puzza di fumo, invece, basterà mettere le bucce secche di cinque limoni in un piattino e bruciarle. 

Per altri consigli su come gestire in maniera ecosostenibile le pulizie di casa, scarica la nostra guida pratica dedicata al risparmio sostenibile. È gratis!