Capita a tutti di dimenticare dei cibi in frigo o in dispensa e di accorgersi troppo tardi che sono scaduti. Sono molti i consigli pratici che possiamo seguire per modificare le nostre abitudini alimentari, riducendo gli sprechi alimentari e risparmiando sull'economia domestica. A mali estremi è comunque possibile riciclare questi cibi, utilizzandoli nelle faccende di casa per una pulizia più brillante ed efficace o come alternativa comunque valida ai prodotti ecologici per la cosmesi e la cura del corpo.

Vediamo quindi 5 usi alternativi dei cibi scaduti che potrete realizzare facilmente in casa.

1) Lo yogurt scaduto da pochi giorni può essere utilizzato per la cura della pelle e dei capelli: nel primo caso si può creare una maschera per il viso con un paio di cucchiaino di yogurt e uno di miele, lasciando agire qualche minuto e risciacquando con acqua tiepida; per rendere i capelli più morbidi, invece, può essere aggiunto all'impasto dell'hennè. È inoltre un ottimo rimedio per lucidare l’ottone: basterà spalmarlo sulla superficie e lasciare agire per una decina di minuti, rimuovendo il tutto con una spugnetta umida.

2) Il latte scaduto può essere utilizzato per rimuovere le macchie più ostinate dai tessuti: riscaldate leggermente il latte e tamponate la macchia con una spugna imbevuta di latte, quindi procedete a lavare il capo con acqua e sapone. Inoltre potrete utilizzarlo per lucidare le scarpe di vernice, basterà strofinarle delicatamente con un panno morbido imbevuto di latte. 

3) Il burro scaduto è un ottimo rimedio contro le macchie ostinate: prima di effettuare il lavaggio dei capi macchiati, è sufficiente strofinare il panetto di burro, precedentemente lasciato in congelatore, sulla macchia e procedere come d'abitudine.

4) Anche le uova potranno essere riutilizzate se non consumate in tempo. Il tuorlo può essere aggiunto a un impacco per capelli per renderli più lucidi, mentre l'albume rappresenta un ottimo rimedio per il viso in aggiunta a un po' di limone e miele. L'albume può anche essere utilizzato per rimuovere i residui di gomma da masticare. Provate a strofinarlo sulle macchie prima di procedere al normale lavaggio e vedrete il risultato. 

5) Le banane troppo mature possono essere utilizzate per preparare frullati e gelati, ma anche la buccia può essere utilizzata prima di finire nel sacchetto dell'umido. È difatti un ottimo rimedio per lucidare le scarpe in pelle: basterà strofinare la parte bianca interna della buccia sulla superficie delle scarpe e, subito dopo, passare un panno delicato.

Per avere altri consigli su come gestire al meglio l'economia domestica ed evitare gli sprechi, scarica la nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. È gratis!