In una sana e corretta alimentazione non dovrebbe mai mancare l'apporto essenziale di sostanze nutritive provenienti da frutta e verdura. Entrambe, però, ricevono grandi quantità di pesticidi e diserbanti durante il processo di coltivazione.

Scegliere frutta e verdure provenienti da agricoltura biologica è sicuramente più salutare, in quanto non ci pone di fronte al problema di dover eliminare i residui di questi pesticidi che si rivelano molto dannosi per l'organismo umano.

Cerca prodotti sani e genuini negli alimentari bio più vicini a te! 

In commercio sono presenti molti prodotti che ci consentono di pulire gli alimenti rimuovendo queste tracce, ma spesso hanno un costo molto elevato e il rischio è soprattutto di "aggredire" gli alimenti perdendo parte delle loro proprietà nutritive. Come fare dunque per ottenere lo stesso risultato in maniera naturale? Ecco qualche facile rimedio naturale ed economico per liberare frutta e verdura dalle tracce di pesticidi.

1) A volte lasciare frutta e verdura sotto il getto continuo dell’acqua non è sufficiente. Per un risultato migliore ci si può aiutare con uno spazzolino da denti strofinando delicatamente la superficie degli alimenti. Inoltre, sebbene molti nutrienti siano presenti proprio nella buccia, a mali estremi si può optare per rimuoverla completamente risolvendo il problema alla radice.

2) Uno dei rimedi naturali più efficaci in questi casi consiste nell'utilizzo del bicarbonato di sodio: basterà aggiungerne un cucchiaio ad un litro d'acqua e lasciare la frutta e la verdura in immersione per qualche minuto, sfregando energicamente subito dopo per eliminare ogni traccia di sporco.

4) Altro ingrediente utile per disinfettare frutta e verdura è l’aceto di mele: è sufficiente diluirne un bicchiere in un litro di acqua insieme a tre cucchiai di sale, lasciare in ammollo gli alimenti per una quindicina di minuti e procedere al risciacquo con lo stesso liquido.

5) Un ultimo rimedio consiste nell'utilizzo dell'estratto di pompelmo: mescolate 20 gocce di estratto con un cucchiaio di bicarbonato di sodio e aggiungete al composto una tazza di aceto bianco e una di acqua, dopodiché basterà spruzzare il liquido con l'aiuto di un nebulizzatore su frutta e verdura prima di mangiarle.

Per altri consigli semplici e naturali, scarica la nostra guida dedicata al risparmio ecosostenibile. È gratis!