Il termine cavolo è generico e sta ad indicare tutti gli ortaggi appartenenti alla famiglia delle crucifere, ideali per una dieta sana ed equilibrata. Le sue incredibili proprietà sono ben conosciute sin dall'antichità, per i Greci era sacro ed era molto usato anche dai romani per curare le più svariate malattie. 

Possiede delle virtù eccezionali grazie alla ricchezza di minerali (tra cui potassio, calcio e fosforo) e vitamine (A, B1, B2, B9 e C) che lo rendono prezioso per lo stomaco, l’intestino, i tessuti e l'apparato respiratorio. Vediamo nello specifico tutte le sue incredibili proprietà!

Vuoi un'alimentazione più sana e genuina? Cerca tutti gli alimentari bio più vicini a te!

Grazie all'alto contenuto di vitamina C, il cavolo aiuta a contrastare le malattie cardiovascolari e quindi aiuta il buon funzionamento del cuore. La presenza del potassio facilita il flusso sanguigno e regola la pressione arteriosa, mentre lo zolfo aiuta ad eliminare i radicali liberi e le tossine presenti nel corpo, apportando un importante beneficio in caso si artrite e reumatismi.

La vitamina K contenuta nel cavolo consente di apportare benefici alle attività mentali e aiuta a mantenere alta la concentrazione, il suo consumo è difatti consigliato in tutti i casi di malattie del sistema nervoso. Il cavolo agisce anche come rinforzante sulla mucosa dello stomaco, proteggendola dagli acidi.

Leggi anche: I 5 cibi vegani che aiutano l'intestino e il sistema immunitario

Secondo le ultime ricerche mediche, il consumo regolare di cavolo riduce il rischio di sviluppare vari tipi di tumore, in particolare dei polmoni e del colon. Gli isotiocianati presenti in questi ortaggi consentono di bloccare la proliferazione delle cellule tumorali e sono in grado di bloccare i melanomi.

Il cavolo ha anche proprietà antinfiammatorie, proprio per questo motivo è consigliato inserirne il consumo in caso di febbre, stati influenzali e allergie. Protegge inoltre la salute degli occhi grazie alla presenza del betacarotene.

Infine, in quanto a bassissimo contenuto calorico e ricco di fibre, riesce a donare una sensazione di sazietà che aiuta nei regimi alimentari dietetici

Leggi anche: Penne integrali al forno con verza

Il cavolo può essere consumato crudo in insalata oppure cotto a vapore, per permettere di mantenere inalterate tutte le sostanze nutritive. Inoltre può essere ridotto in succo per riacquistare vitalità. Per molti rappresenta un inconveniente il cattivo odore che emana durante la cottura, a causa della presenza di zolfo, ma basterà spremere un limone nell’acqua di cottura per rimediare. 

Tantissimi altri consigli per un'alimentazione sana e sostenibile nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!