Sempre più spesso gli oggetti di design sono realizzati secondo regole rispettose dell'ambiente, in particolare le lampade possono sia contribuire al risparmio energetico grazie all'utilizzo dei Led, sia essere create con materiali riciclabili e risultare quindi ecosostenibili al 100%.

Clicca qui e cerca le aziende di ecodesign più vicine a te! 

Un esempio in tal senso ci è dato dall'artista Danielle Trofe, che ha avuto la geniale ideaa di creare delle lampade di ecodesign utilizzando un materiale inaspettato: i funghi!

Leggi anche: La carta va in mostra con Caterina Crepax

La collezione si chiama MushLume lighting collection ed è realizzata interamente con i funghi, un materiale completamente ecosostenibile poiché, al momento della dismissione, è totalmente biodegradabile (l'artista consiglia infatti di riusarlo successivamente come compost per il giardino).

 

 

Queste lampade hanno la caratteristica di auto-generarsi: l'artista prepara nel suo studio di Brooklyn il composto a base di funghi e lo versa nello stampo; per circa una settimana lascia che questo cresca, dopodiché procede a modellarlo, essiccarlo e infine rifinirlo. Il risultato è assolutamente sorprendente e innovativo.

Leggi anche: Le regole dell'ecodesign fra ecologia e sosteniblità

La designer Danielle Trofe ha il pallino della sostenibilità, difatti tutte le sue creazioni sono improntate sul valore del risparmio energetico ed anche gli altri materiali che utilizza sono compatibili con la sua filosofia, dal legno sostenile al vetro soffiato riciclato e la sabbia recuperata dal processo produttivo del vetro.

Cerchi consigli utili e semplici per risparmiare con ecosostenibilità? Allora non perdere la nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala subito, è gratis!