Se un giorno qualcuno ti dicesse che sta adottando un albero, ci crederesti?

Oggi questo è possibile  grazie a BIORFARM, una piattaforma digitale nata con lo scopo di offrire la possibilità di adottare un albero da frutta biologica e di usufruire, “naturalmente”, di ciò che viene prodotto.

L’idea nasce da alcuni giovani under 30 che hanno deciso di creare una vera e propria community virtuale di agricoltori Bio, ovvero gli Agricoltori 2.0.

Clicca qui per conoscere i Supermercati e Alimentari bio più vicini a te!

Come funziona?

Semplice, i coltivatori presenti su tutto il territorio italiano mettono a disposizioni i loro terreni e il loro lavoro a tutte le persone che credono e sono interessate alla genuinità e tracciabilità dei prodotti alimentari.

Leggi anche: Pesticidi in futta e verdura, come togliere le tracce in maniera naturale

Chiunque fosse interessato si registra sul sito BIORFARM e sceglie la tipologia di albero che vuole adottare:

  • Arancia Navelina, a polpa bionda molto grossa e succosa, estremamente dolce, ricca di vitamina C;
  • Clementina Calabrese, ricca di minerali e vitamine, è idratante e diuretica;
  • Clementina Calabrese Tardiva, anch’essa ricca di minerali e vitamine con effetti idratanti e diuretici;
  • Limone giallo, avente innumerevoli proprietà disintossicanti, curative e depurative;

Inoltre è possibile interagire con il reale proprietario dell’albero, concordare la quantità di prodotto che si vorrebbe avere, prodotto che arriverà a destinazione entro 48 ore successive alla raccolta.

Questa start up è un’idea geniale perché accorcia le distanze tra l’abitante della città e quello della campagna.

Al giorno d’oggi, è sicuramente un metodo molto efficace per verificare la provenienza e la qualità dei cibi che entrano nelle nostre case.

Trovi tanti altri consigli utili e semplici per favorire l'ambiente e il tuo poratafogli: scarica la nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. È gratis!