Si trova a Khun Han (a 400 Km da Bangkok) in Thailandia il tempio buddista realizzato, quasi interamente, con bottiglie di vetro. Il suo nome è, appunto, Wat Lan Kuat, ovvero "tempio da un milione di bottiglie".

Clicca qui, pere vedere le aziende di bioedilizia vicino a te!

Nato nel 1984, dall'idea di alcuni monaci dell'epoca di voler riciclare le bottiglie di vetro che, puntualmente, venivano buttate. Con il supporto della comunità locale hanno, quindi, cominciato a conservarle per costruire un tempio. Poi le case dei monaci, una pagoda, e persino un forno crematorio e delle toilette per i turisti, arrivando a realizzare un intero complesso, composto da una ventina di edifici. 

Leggi anche: Escuela Sustenable, la prima scuola ecosostenibile del Sud America 

Oltre l'esterno, i monaci buddisti si sono occupati anche del design interno. Infatti decorazioni e mosaici, dentro il tempio, sono stati creati con il riciclo creativo dei tappi di quel milione di bottiglie.

Diventato un'attrazione turistica, il tempio è, inoltre, un valido esempio di architettura sostenibile.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala è gratis!