Uno dei rumori più fastidiosi che disturba il sonno di tantissime persone e che è responsabile di numerose notti in bianco è quello provocato dal russare del proprio partner.

Alcune soluzioni derivanti dalla tradizione popolare sono davvero bizzarre, come ad esempio: mettere una chiave di ferro sotto il cuscino, o peggio ancora, tagliare una cipolla e porla sul vicino comodino per respirare le esalazioni che dovrebbero stappare le narici.

Clicca qui per conoscere le i negozi di Salute e Benessere più vicini a te!

Per fortuna, in natura esistono altri rimedi economici ed ecosostenibili, da prendere prima di andare a dormire, tra i quali:

  • bere un infuso di foglie di ortica;
  • bere una bevanda calda a base di miele e limone;
  • risciacquare le narici  con una soluzione di acqua calda, sale e bicarbonato.

Per riuscire maggiormente a risolvere questo fastidio, sarebbe utile adottare alcuni accorgimenti specifici che riguardano lo stile di vita. Bisognerebbe ridurre il proprio peso  e fare una costante attività fisica. Ridurre alcuni vizi come ad esempio il fumo e l’assunzione di alcool, anche perché oltre al russare provocano problemi più seri.

Infine, consumare pasti leggeri per cena faciliterebbero notevolmente la digestione, agevolando il sonno di tutti.

Per avere altri consigli per una vita più sana ed ecosostenibile: scarica la nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. È gratis!