Sin dal 1400 i semi di finocchio vennero apprezzati per il loro sapore dolce che richiamava quello dell’anice e per le numerose proprietà benefiche che apportava all’organismo soprattutto a livello digestivo e gastro-intestinale. Ci si rese subito conto, infatti, di come aiutasse a placare dolori di stomaco, pancia, crampi addominali, singhiozzo e vomito. Oggi abbiamo scoperto, grazie a numerose ricerche che hanno avuto questo alimento come oggetto, molte altre proprietà che giovano all’organismo.

Clicca qui per trovare i Mercati Bio & a KM 0 più vicini a te!

Vediamo quali:

- Prevenzione del cancro: Contribuiscono come le fibre vegetali, alla rimozione delle tossine nel tratto intestinale e quindi aiutano nella prevenzione del cancro al colon.
- Proprietà antinfiammatorie: Grazie all’elevato numero di antiossidanti, svolgono una funzione antinfiammatoria utile soprattutto in caso di malattie autoimmuni come artrite e morbo di Crohn.
- Colesterolo: Le fibre contenute nei semi di finocchio riducono le possibilità di accumulo del colesterolo sulle pareti delle arterie e prevengono così le patologie cardiocircolatorie.
- Regolatori della pressione: Il potassio presente in quantità massicce riesce a regolarizzare la pressione e di conseguenza il battito cardiaco.
- Proprietà digestive: E’ nota la capacità dei semi di finocchio di aiutare nella digestione anche i più piccoli.
- Globuli rossi: Grazie alla presenza di rama stimolano la produzione di globuli rossi che ricordiamo grazie all'emoglobina trasferiscono continuamente ossigeno e anidride carbonica alle zone più periferiche del nostro corpo.
- Calcio: 100 grammi di semi di finocchio contengono il 120% della dose giornaliera raccomandata di calcio.

Leggi anche: Digestivo naturale: il succo di finocchio e mela

Quindi è consigliato bere dopo i pasti, soprattutto se abbondanti una tisana ai semi di finocchio che si prepara lasciando in infusione 1 cucchiaino di semi in acqua bollente. Poi basta filtrarla e sorseggiarla ancora calda.

Trovi tanti altri consigli utili e semplici nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala subito, è gratis!