Oggi, a causa dell'innalzamento delle acque, sono molteplici le proposte di edifici saldamente legati a strutture di ancoraggio e costruiti su grandi piattaforme galleggianti, vere e proprie opere di ingegneria, che consentono di proseguire le normali attività umane sull'acqua o in estrema prossimità della riva, senza particolari rischi.

Clicca qui, per vedere le aziende di bioedilizia vicino a te.

Ne è un esempio, la Copenhagen International School, già conosciuta per la sua facciata fotovoltaica più grande al mondo. Il team di architetti dello studio C.F. Møller ha ampliato il progetto, inserendo la realizzazione di tre aule flottanti per lezioni all’aria aperta e attività di apprendimento inerenti all’acqua. 

Leggi anche: Copenhagen International School, la più grande facciata fotovoltaica al mondo

Ogni aula è una sorta di isola dedicata a specifiche attività. “The Reef” ospita sia le aule che gli spazi per gli eventi dell’area del molo;“The Lagoon” è un’arena per gli sport acquatici; “The Sun Bath” accoglierà studenti e abitanti della città con saune e lezioni di nuoto.

Questa tipologia di architettura galleggiante in legno è contornata da diverse varietà locali di piante acquatiche, ridisegnando, in modo sostenibile, il paesaggio urbano.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala è gratis!