In casa abbiamo angoli, scarpiere e armadi colmi di scatole di scarpe, per lo più vuote, che non buttiamo per pigrizia. E allora è bene sapere che ci sono tantissimi modi, oltretutto facili, per riciclarle e renderle utili e belle. Eccone alcuni:

Clicca qui, per conoscere le aziende di ecodesign più vicine a te!

1. La scatola dei segreti

Per prima cosa prendete la vostra scatola rivestitela con della stoffa aiutandovi con della colla vinilica, poi ricercate residui di pizzi e merletti e con l’aiuto di una pistola di colla a caldo, iniziate a decorare la vostra scatola dei segreti. Sì a perline, fiocchi, bottoni, e fiori. Potete anche trasformarla in un cestino porta lavoro, e con dei bei nastri farne dei manici per portarla!

2. Teatrino da costruire con i vostri bambini

Create una cornice con il coperchio, disegnate e colorate l’interno della scatola con un panorama e costruite su dei cartoncini i personaggi della vostra storia fissandoli a degli spiedini. Tagliate ora tre fessure sulla sommità della scatola così avrete la possibilità di muovere i vostri personaggi su tre livelli di profondità!

Leggi anche: Il condizionatore fai da te che non consuma elettricità

3. Box di ricarica

Serve innanzitutto una ciabatta per la corrente, potete comprarla in ferramenta, e con l’aiuto di un taglierino e degli anelli a pressione, che invece si trovano nelle mercerie, si devono creare dei buchi della stessa grandezza del cavo USB del vostro apparecchio. A questo punto bisogna fare un foro sul lato più corto della scatola sufficiente al passaggio della presa della ciabatta e sul lato lungo formate dei fori appena più piccoli degli anelli e poi fissateli bene con l’aiuto di una pinza. Ora decorate scatola e coperchio, attaccate i carica batteria e collegate la ciabatta alla corrente.

4. Quadri

Così facile da realizzare tanto che possono mettersi in prima linea i bambini, sono sufficienti i coperchi che andranno incollati uno accanto all’altro con colla a caldo o vinilica, colorateli, foderateli, dipingeteli, aggiungete piccoli oggetti al loro interno come pupazzi, bottoni e disegni, così da creare un effetto tridimensionale. Non resta che appenderli ad un chiodino e gustarsi il risultato.

 

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!