Trasformare i sacchetti di plastica in stuoie per i senzatetto, è questo il progetto di un gruppo di volontarie americane.

Clicca qui, per conoscere le aziende di ecodesign più vicine a te!

Già da un anno alcune donne residenti nel Tennessee hanno deciso di unire le loro forze e impegnare il loro tempo libero nella creazione di stuoie da distribuire ai più poveri, partendo dai sacchetti di plastica da gettare via.

Patty Arnold è l’ideatrice della nobile iniziativa che a ben pensarci ha una doppia utilità, permette, infatti, sia di riciclare i sacchetti sia di offrire ai senzatetto un posto un po’ più comodo per dormire.

Leggi anche: I mozziconi di sigarette diventano mattoni isolanti.

Quello che fanno le donne che si sono unite al progetto della Arnold è suddividere i sacchetti in strisce, formare quindi dei gomitoli simili a quelli del filato, per poi lavorare il tutto all’uncinetto creando stuoie e tappetini

In un anno queste donne sono riuscite a confezionare circa 90 stuoie riciclando ben 52 mila sacchetti di plastica. 

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!