Una pista ciclabile lunga 1000km che, attraversando la Toscana, unisca la Liguria con il Lazio. È questo il progetto che gli assessori alle infrastrutture delle tre regioni vogliono portare a termine incontrandosi il prossimo 10 marzo a Firenze per firmare il protocollo di intesa che intendono far arrivare al ministro Graziano Delrio per ottenere i finanziamenti messi a disposizione dalla legge di stabilità 2017 per le ciclovie e le infrastrutture dedicate a quella che è stata definita “mobilità dolce”.

L'idea è nata dalla Regione Toscana, seguita subito dalla Regione Liguria. L'ultimo ad aderire, in ordine di tempo, è stato il Lazio che, per questo, al momento non ha ancora ben delineato il proprio programma che tuttavia dovrebbe essere pronto per la data dell'incontro.

Cosi come è stata pensata la ciclovia, una volta realizzata, dovrebbe attraversare interamente le regioni di Liguria e Toscana per poi fermarsi nel Lazio al nord di Roma.

Clicca qui, per conoscere parchi e aree verdi vicino a te!

Per quanto riguarda il tratto ligure la pista partirà da Ventimiglia e arriverà a Sartana, passando per Savona, Genova e La Spezia, mentre nella zona toscana il percorso punterà su Versilia e Argentario.

La lunga strada pensata per le due ruote oltre a permettere di ammirare alcuni dei luoghi più belli della nostra penisola, offrirà anche la possibilità di collegarsi con due importati ciclovie europee: la Eurovelo 5 e la Eurovelo 8. La prima, conosciuta anche come via Romea Francigena, lunga 2900km, collega Londra a Brindisi mentre la seconda, detta Mediterranea, parte dallo stretto di Gibilterra per arrivare a Cipro, attraverso Spagna, Francia, Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania e Grecia.

Il costo previsto per la costruzione della ciclovia toscana-ligure-laziale si aggira intorno ai 100 milioni di euro, una cifra importante che però, molto probabilmente, in caso di realizzazione, potrà essere ben presto coperta grazie al forte impulso che darà al cicloturismo nel nostro paese.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!