Sembrerebbe un dipinto ed invece si tratta di una realizzazione in carne ed ossa la cui unica autrice è Madre Natura.

È per la sua varietà di colori, decisamente fuori dal comune, tanto da ricordare i toni dell’arcobaleno, che questo meraviglioso albero è stato ribattezzato “Rainbow Eucalipto”.

Pianta appartenente alla famiglia degli Eucaliptus Deglupta, questo straordinario esemplare, che sorge nelle Hawaii, nello specifico nella foresta pluviale di Manui, ma che si può trovare anche nelle Filippine o in Indonesia, è considerato l’albero più colorato al mondo grazie alle sfumature di verde, giallo, arancione e viola che colorano il suo tronco.

 

Ma come è possibile che le corteccia di questa pianta sembri dipinta con acquarelli di mille tonalità?

L’ originale fenomeno è dovuto al fatto che la parte più interna del fusto è di colore verde brillante. Quindi quando i pezzi di corteccia cadono, pian piano, svelano questa particolare tonalità che poi nel corso del tempo scurisce virando prima sui toni del blu e del viola e in seguito su quelli dell’arancione e del marrone, per uno spettacolo davvero fiabesco.

Clicca qui, per conoscere parchi e aree verdi vicino a te!

Una meraviglia che rivela il suo apice nel momento della fioritura che porta la pianta a ricoprirsi di fiori bianchi e soffici!

Se situato in una zona ottimale che gli permette di ricevere abbondante acqua e una giusta quantità di raggi solari, questo albero cresce in maniera molto veloce diventando un esemplare maestoso capace anche di raggiungere anche i 70 m di altezza e i 2 m di diametro al piede ed è in grado di mantenere una vegetazione viva per ben 12 mesi l’anno.

Un miracolo della natura che, purtroppo come spesso accade l’uomo rischia di distruggere. La maggior parte delle volte infatti questa pianta è coltivata per poi essere distrutta con lo scopo di ricavare dal suo meraviglioso tronco della carta colorata.

Un vero sacrilegio viste le incredibili caratteristiche di questo albero che invece di essere utilizzato per dare vita a carta di breve durata dovrebbe essere tutelato e mantenuto in vita per il maggior tempo possibile affinché più generazioni possano godere della sua bellezza e coltivare amore e rispetto per una natura così straordinaria da riuscire persino a superare l’immaginazione.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!