Sveglia all’alba, tutto il giorno di corsa e a letto non prima che sia notte inoltrata.

I ritmi odierni ci impongono uno stile di vita frenetico che la maggior parte delle volte non prevede soste né rallentamenti. A subirne le conseguenze sono, naturalmente, la nostra mente e il nostro fisico che, con il passare del tempo, tendono a mostrare sempre più allarmanti segnali di stanchezza.

Rappresentanti della fatica per antonomasia sono le occhiaie, quei solchi violacei scavati sotto i nostri occhi, affidabili indicatori dello stress al quale siamo quotidianamente sottoposti.

Se è vero che possono esservi diverse cause all’origine di questo fenomeno (ad esempio fattori genetici, carenze nutrizionali, allergie, congestioni nasali) è innegabile che la maggior parte delle volte le occhiaie sono provocate da una mancanza di riposo.

Per farle scomparire bisognerebbe quindi recuperare ritmi più umani, dormire almeno 7/8 ore a notte e tentare di rimuovere fattori di stress e ansia.

Se la strada per la realizzazione di questi buoni propositi è lunga, tortuosa e spesso quasi impossibile, sappiate che ci sono dei rimedi naturali che possono aiutarvi ad attenuare le occhiaie e a ritrovare uno sguardo luminoso:

1. Bere molto acqua. Fino ai 25 anni la pelle tende a mantenersi elastica grazie alla sua naturale capacità di mantenere l’acqua. Passata questa età, con il trascorrere del tempo, . Ciò comporta una disidratazione più rapida e l’aumento delle possibilità che appaiano le fastidiose ombre viola sotto gli occhi. Per evitare che questo accada abbiate cura di bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno.

2. Bustine da tè. Ottime per rigenerare gli occhi affaticati, basterà bagnarne con dell’acqua fredda e poi posizionarle sopra gli occhi mentre siete in sdraiati. Dopo averle lasciate agire per almeno 10 minuti sciacquate il viso con acqua fresca per accentuarne l’effetto tonificante.

3.Praticate regolarmente degli esercizi. Se pensate che l’esercizio fisico valga solo per addominali, glutei, gambe e braccia vi sbagliate! Anche gli occhi hanno bisogno di un essere allenati per godere di buona salute, soprattutto se siete geneticamente predisposti alle occhiaie. Qualche consiglio? Per esercitare le palpebre inferiori chiudete gli occhi e poi guardare verso il basso ripetendo questo movimento per almeno 10 volte.

Clicca qui e cerca tutti i negozi e gli alimentari bio più vicini a te!

4. Impacchi con il latte. L’acido lattico presente in questa bevanda non solo agisce contro la colorazione scura delle occhiaie ma ne attenua anche il gonfiore. Immergete due dischetti di cotone nel latte freddo e così imbevuti posizionateli sugli occhi chiusi. 5 minuti saranno sufficienti per godere dei suoi benefici.

5. Collirio naturale di eufrasia. Avete mai sentito parlare dell’eufrasia? Si tratta di un vegetale appartenente alla famiglia delle Orobanchaceae, anche conosciuta come pianta degli occhi. Questa sostanza infatti è in grado di favorire la circolazione, decongestionando gli occhi e combattendo occhiaie e gonfiori. Il collirio è facilmente reperibile nelle erboristerie o nelle farmacie.

6. Fette di patata. Tra i classici rimedi antiocchiaie rientra di certo la patata. Bastano due fette lasciate agire per 20 minuti per provare un piacevole sollievo. Se potete preferite le patate dolci, sono più dense e hanno dimostrato di avere potenti proprietà antinfiammatorie capaci di attenuare il gonfiore.

7. Provate con il cetriolo. Altro evergreen della lotta contro le occhiaie è il cetriolo. Posizionatene due fette sugli occhi chiusi per almeno 15 minuti e vedrete che risultati! Il motivo? Questo ortaggio ha proprietà antisettiche, idratanti e rinfrescanti. Proprio quello che serve al nostro sguardo affaticato!

8. Attenti al sole. Anche se vi sembra che l’abbronzatura mascheri le mezzelune scure sotto i vostri occhi alla lunga l’esposizione non protetta ai raggi solari non farà altro che aggravare la situazione rendendole più evidenti che mai. Ricordate quindi di avere sempre con voi i vostri occhiali e di stendere un velo di protezione solare ogni volta che uscite di casa.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!