In Italia ancora non sono molto diffuse eppure nei paesi anglosassoni se ne fa già largo uso. In inglese le chiamano nursing necklace, un’espressione traducibile in italiano come collane dell’allattamento, proprio perché destinate ad essere indossate dalle mamme mentre nutrono i loro piccini nati da poco.

Verso i tre mesi, infatti, i bambini entrano in quella fase di esplorazione sensoriale che li porta ad osservare, toccare, mordere tutto ciò che si trovano davanti nel tentativo di comprendere quel posto vasto e complesso che è il mondo, un enorme enigma tutto da scoprire.

E questo desiderio non si attenua nemmeno nel momento dedicato alla pappa… anzi! Quando si attacca al seno il bimbo ha davanti a sé il mistero più grande: la mamma!

Così in quel momento di pace e sicurezza il piccolo inizia a toccarle i capelli, le orecchie, il viso imparandola a conoscere attraverso i suoi sensi.

Se la meraviglia dei neonati ci lascia sempre senza parole a volte la loro curiosità allunga notevolmente i tempi della poppata e spesso le nostre giornate frenetiche non ci permettono di godere in tranquillità di questi attimi. In questo caso, a correre in aiuto delle mamme, ci sono le simpatiche e allegre collane dell’allattamento che possiamo realizzare da noi stesse in pochi, semplicissimi passaggi:

Clicca qui e cerca le aziende di ecodesign più vicine a te!

1) Scegliete bene i materiali: un momento importantissimo nella realizzazione di questi oggetti è la scelta dei prodotti con cui crearli. Questi bijoux, infatti, finiranno direttamente nelle mani e nella bocca del piccolo quindi è bene assicurarsi che non risultino dannosi per la sua salute. L’ideale è procurarsi 1 anello e 4 (o più) perle di legno d’acero al naturale e un cordoncino in tessuto atossico.
L’anello, oltre a permettere al piccolo di aggrapparsi e giocare, saprà aiutarlo anche con i fastidi legati alla dentizione e le perle saranno dei minuscoli pianeti tutti da esplorare!

2) Preparate il cordoncino: tagliatelo in modo che arrivi all’altezza dello sterno e poi piegatelo in due.

3) Fermate l’anello: a questo punto formate una sorta di nodo bocca di lupo, inserendo il filo dentro l’anello e poi mettendo l’estremità aperta del cordoncino all’interno dello stesso. Così facendo il piccolo cerchio in legno sarà ben saldo ma al tempo stesso libero di muoversi sotto le mani del bimbo.

4) Decorate con le perle: inserite una perlina facendo passare all’interno entrambi i lembi liberi e poi eseguite un nodo semplice. Ripetete l’operazione con tante perline quante ne desiderate. Renderete la struttura più salda e abbellirete la vostra collana.

5) Chiudete la collana: annodate i lembi estremi facendo attenzione a lasciare uno spazio sufficiente per infilare e sfilare liberamente la collana quando ne avrete voglia.

Potete crearne tantissime, di colori e forme diverse, da tenere per voi o regalare alle vostre amiche in dolce attesa.

I bambini le adoreranno e anche voi mamme apprezzerete la funzionalità e la bellezza di queste collane d’allattamento.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!