Le vacanze estive non vogliono dire solo mare e spiagge, ma anche visite in città mai viste, esplorazioni e scoperte di angoli nascosti, per creare ricordi che poteremo sempre con noi.

E, in questo mondo così grande, di angoli poco conosciuti ce ne sono a migliaia, così come moltissimi sono anche i luoghi più noti ma che comunque meritano una visita almeno una volta nella vita. Fra di essi abbiamo il giardino botanico di Montreal, Quebec, Canada. Chi l’ha già visitato racconta di un luogo fiabesco, in cui natura e surreale si fondono per dar vita a sculture arboree meravigliose, che sembrano provenire direttamente dalle favole.

Nato nel 1935, su ispirazione del frate Marie-Victorin, il giardino è il terzo al mondo per estensione, dopo i Kew Gardens a Londra e il Botanischer Garten di Berlino. Contiene ben 22mila specie e varietà di piante, disposte su 75 ettari, con 10 serre espositive, un Arboretum, un Insectarium e venti giardini tematici che riproducono profumi e colori di tutto il mondo. 

Clicca qui, per conoscere parchi e aree verdi vicino a te!

Ciò che colpisce tutti i visitatori però sono le enormi sculture di piante, realizzate con alberi, rami, fiori e foglie colorate, dei veri e propri capolavori di mosaicoltura. Le opere sono disseminate lungo un percorso di 2.2 km e sono visibili tutto l’anno. Ecco 5 sculture che ci hanno colpito di più:

1. La regina del giardino è la Terra Madre, Pachamama per le popolazioni del Sud America.

2. Alcune opere rappresentano la terra degli artisti che le hanno realizzate. Questa è la rappresentazione di Shangai, ispirata alla storia vera di una ragazza cinese Xu Xiu, annegata in una palude per salvare una gru della Manciuria a cui era molto legata.

3. L'opera si ispira al racconto dello 1953 dello scrittore francese Jean Giono, che racconta la storia di un uomo che, da solo, riforestò un'intera vallata deserta ai piedi delle Alpi.

4. Hamamtsu, città Giapponese, ha rappresentato l'elemento simbolo della sua cultura, il pianoforte, sormontato da una tartaruga che rappresenta il suo legame con la natura.

5. Il realistico Vichingo che lotta con un drago.

Queste sono solo alcune delle numerose meraviglie del parco, ora non vi resta che andare a scoprirle con i vostri occhi.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!