È in corso in questi giorni, a Roma, la fiera ecosostenibile Eco Fair nel centro commerciale Euroma2, sostenuta dall’8° edizione di Fai la Differenza, c’è… Re Boat Roma Race. Un evento divertente, interessante, ricco di appuntamenti ma soprattutto green, che fa del settembre romano un mese di riciclo, ma anche arte e gioco.

Di cosa stiamo parlando esattamente? Si tratta di un grande ritrovo di startup coinvolte nella realtà del riciclo e delle risorse rinnovabili che, nel CC Euroma 2 all’interno dello spazio Fab/Lab Point, accoglieranno i visitatori per illustrare, mostrare, spiegare, ma soprattutto diffondere e sensibilizzare sui temi scottanti del recupero, riuso e riciclo, oltre che al rispetto per l’ambiente. Gli organizzatori aggiungono che “Il palinsesto delle attività si completa con i laboratori e gli atelier di riciclo creativo, con gli incontri/workshop in cui artisti e artigiani dell’Eco-Fair ci guideranno alla scoperta dei segreti del riciclo”. Sarà un momento di incontro e socializzazione fra il pubblico e gli artigiani, per scoprire insieme che uno sviluppo sostenibile del pianeta è possibile, soprattutto grazie all’economia circolare.

Gastronomia, tradizione e innovazione sostenibile si incontreranno anche in cucina, con il Re Cook Show, in cui alcuni imprenditori e produttori del mondo della ristorazione, oltre a chef e appassionati di cucina, si dedicheranno alla reintrepretazione di ricette tipiche con quelli che vengono comunemente definiti “scarti di cucina”, ma valorizzeranno anche i prodotti bio e del territorio.

Clicca qui, per conoscere parchi e aree verdi vicino a te!

Vi saranno anche dei laboratori di arte, diretti dall’Associazione culturale La Compagnia del Clownotto e chiamati Labirinti d’Arte, dedicati ai più giovani. Sotto la direzione della scenografa Daniela Dazzi i bambini avranno la possibilità di creare piccoli labirinti scenografici per scoprire attraverso creazioni in cartone, plastica e plexiglass, la sostenibilità ambientale. Il labirinto è visto qui come metafora della vita, per cui la parte importante non è né l’inizio né la fine, ma le emozioni e le scelte sperimentati durante il percorso; per questo le opere invitano ad essere visitate, giocate e vissute.

Il culmine della manifestazione di avrà fra il 14 e il 17 settembre al laghetto dell’Eur, sempre a Roma, con un pomeriggio dedicato alla prima e unica regata riciclata italana, la Re Boat Roma Race, popolata di imbarcazioni originalissime, realizzate direttamente dai partecipanti in materiali riciclati. Almeno una dozzina di Green Team, formati non da professionisti, ma da nonni, genitori, bambini che vogliono cimentarsi nell’impresa di creare una barca a impatto zero, si sfideranno sulle acque del laghetto a colpi di inventiva, problem solving e intesa di squadra per vincere uno dei fantastici primi della competizione.

Un’occasione da non perdere per imparare e per sensibilizzare grandi e piccini sulle molteplici possibilità dei materiali riciclati.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!