Le carote sono un alimento da integrare sempre nella nostra dieta, in quanto ricche di proprietà benefiche che sono un toccasana per l’organismo, non solo per l'abbronzatura estiva. Contengono infatti vitamina C e betacarotene, ma sono anche una fonte di vitamina A, protettrice della vista. Come se non bastasse hanno pochissime calorie, perciò sono ideali per tenersi in forma.

Tutte queste proprietà sono presenti in quantità ancora più elevate sullo strato esterno, quello che di solito viene gettato via durante le nostre preparazioni. Le bucce contengono in particolare caroteni, precursori della vitamina A, che proteggono contro le malattie degenerative e l’invecchiamento cellulare. Perché dunque ci liberiamo di questa parte che tanto bene fa al nostro corpo? Perché di solito ha un gusto terroso e un po’ più amaro rispetto al resto del vegetale, ma con i giusti accorgimenti si può trasformare in una ricetta gustosa e leggera di cui non potrete più fare a meno.

Inoltre la cucina con gli avanzi ci permette di preparare qualcosa di buono in modo green e low cost.

Clicca qui e cerca tutti gli alimentari bio più vicini a te!

Servono:

  • le bucce di 5 carote
  • qualche mandorla
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino
  • sale
  • olio EVO

Tagliate le bucce, dopo averle lavate con cura; aggiungete un po’ di olio, le mandorle, l’aglio e un pizzico di peperoncino. Frullate il tutto per ottenere una crema ed il gioco è fatto: un paté perfetto per accompagnare la pasta o il pesce.

È una salsina molto buona anche da gustare semplicemente con dei crostini di pane e da servire come antipasto agli amici.

Questa è la ricetta base a cui potete aggiungere altri ingredienti per un tocco di innovatività e gusto in più: zenzero, sesamo, erba cipollina e chi più ne ha più ne metta.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!