Il pesto è un condimento perfetto per insaporire la pasta, il riso, i mix di cereali ma anche da gustare da solo su dei crostini ed è l’ideale in questo periodo dell’anno in quanto fresco e veloce da preparare.

Esiste di tutti i tipi e per tutti i gusti: da quello delicato di zucchine a quello più fresco alla rucola, da quello più saporito di pistacchi al classico di basilico.

Ma avete mai pensato di poter fare il pesto con i ciuffi delle carote?

Quella parte verde che di solito si butta in realtà è perfetta per fare il pesto, contiene moltissime vitamine e ci permette di utilizzare tutto l’ortaggio evitando ogni tipo di spreco.

Clicca qui e cerca tutti gli alimentari bio più vicini a te!

La ricetta è semplicissima e, come tutti i tipi di pesto, richiede pochi ingredienti.

Ingredienti per un vasetto di pesto

- foglie e gambi di un mazzo di carote (preferibilmente bio)
- 40 g pinoli
- 30 g Parmigiano
- 140 ml di olio extravergine di oliva
- 1 spicchio di aglio
- sale
- pepe

Pulite le foglie e i gambi delle carote in abbondante acqua, asciugateli bene e cercate di tenere solo i gambi più piccoli in quanto meno fibrosi.

In un mixer mettete le foglie, i gambi, lo spicchio d’ aglio, i pinoli e il Parmigiano. Versate l’olio aggiungendone un po’ alla volta e continuate a frullare. Quando il tutto avrà raggiunto la consistenza desiderata aggiustate di sale e pepe. Potete consumarlo subito o conservarlo in frigorifero un paio di giorni, meglio se in un barattolo di vetro.

Il sapore è deciso e forte quindi se volete ‘ammorbidirlo’ un po’ aggiungete della ricotta, darà al tutto un tocco di freschezza in più e renderà il pesto molto più delicato.

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!