Ebbene si, presto arriverà una pista ciclabile che collegherà il capoluogo lombardo a quello piemontese. Sarà lunga ben 82 km e sarà pronta nel 2020.

Il punto di partenza sarà tra Chivasso e Crescentino, poi si snoderà lungo il Canale Cavour, il percorso raggiungerà Galliate e il Ticino. All’altezza di Turbigo si immetterà nella già esistente pista ciclabile che, da Sesto Calende, arriva fino a Milano e costeggia i Navigli

Clicca qui, per conoscere parchi e aree verdi vicino a te.

Il Canale Cavour è il terzo canale italiano per lunghezza, voluto dal Conte Camillo Benso di Cavour (da cui il nome) nell’Ottocento, il Canale Cavour è già oggi costeggiato da una pista ciclabile lunga poco meno di 30 km. Ora, diverrà parte di uno straordinario percorso ciclabile chiamato a collegare tra loro due tra le principali città del Nord Italia.

Il progetto costerà costerà 25 milioni di euro e sarà in carico alla città metropolitana di Torino, curato dall'ingegner Luigi Spina, che ha già realizzato le ciclabili della provincia torinese.

Ottima novità in campo della mobilità sostenibile e di cui saranno contenti soprattutto i cicloturisti piemontesi e lombardi

Trovi tantissimi altri consigli utili e semplici per la quotidianità nella nostra guida pratica al risparmio ecosostenibile. Scaricala, è gratis!