Quando decidiamo di fare una dieta particolare e ci riproponiamo di iniziare a mangiare sano, i primi alimenti che ci vengono in mente sono frutta, barrette dietetiche, bibite light, succhi di frutta. Ma sono davvero salutari?

E' importante capire che di per se, nessun alimento che arriva al naturale sulla nostra tavola fa male al nostro organismo, ma piuttosto gli alimenti lavorati in quanto contengono sostanze, spesso chimiche, dannose e conservanti che minacciano la nostra salute.

Quindi magari certi alimenti saranno anche meno calorici di altri, ma non per questo è detto che siano salutari.

Vediamo 5 prodotti che "fanno più male che bene" al nostro corpo e al nostro organismo.

Barrette dietetiche

Il tipico snack che siamo soliti comprare come merenda alternativa a panini, merendine, pizzette o "schifezze" di altro tipo. Si pensa siano dietetici ma in realtà contengono molti zuccheri liberi e un alto livello di calorie, entrambi contribuiscono all'aumento di peso.

Succhi di frutta

Si pensa siano salutari ma la maggior parte di essi contiene solo una minima parte di frutta, il resto è composto da zuccheri, aromi artificiali e conservanti.

Oltretutto, la frutta stessa contiene moltissimi zuccheri, quindi anche se fatti in casa sottoforma di centrifugati o frullati, è meglio non abusarne.

Bibite light

Le versioni light delle bibite gasate sono realizzate con dolcificanti ed edulcoranti, il che significa che riduciamo si il consumo di zuccheri, ma aumentiamo il rischio di ipertensione o diabete.

Chips di verdura

Naturalmente, le verdure perdono tutto ciò che hanno di sano quando l'olio entra in gioco. Soprattutto se le friggiamo, per l'incorporazione di sale e grasso. Per questo motivo, gli snack che si presentano come alternativa alle patate fritte o ai derivati, possono essere un po' più salutari, ma non ci forniscono i benefici delle verdure. Meglio, ovviamente, mangiarle bollite o crude e con meno olio possibile. 

Insalate già pronte

Condite con olive, mais, noci, mix di formaggi e crostini fritti e chi più ne ha più ne metta. E con olio, sale e altre salsette. Ok per un pasto, ma non si può proprio chiamare insalata dietetica! Meglio se fatta in casa con verdure fresche...e che siano verdure!