Sono stati molteplici i bonus erogati dallo stato per via della crisi dettata dal Covid-19.

Uno dei più richiesti, dopo quello per le vacanze, è stato il bonus mobilità, che prevede un rimborso fino al 60% sull'importo dell'acquisto di una bicicletta, di un monopattino o un altro mezzo tra quelli previsti.

Sono moltissimi gli italiani in attesa di questo rimborso e finalmente ci siamo.

Il Ministero dell'ambiente ha dichiarato che dal 3 novembre sarà attiva l'applicazione per richiedere il buono o il rimborso per gli acquisti già effettuati.

Sarà necessario registrarsi all'applicazione web "Programma Sperimentale Buono Mobilità 2020" e seguire la procedura, caricando anche la fattura o lo scontrino parlante dell'acquisto.

Il Ministero precisa inoltre che chi ha già acquistato la bici e chi lo farà fino al giorno prima dell’attivazione dell’applicazione potrà richiedere il rimborso. Chi invece effettuerà l'acquisto oltre tale data otterrà il buono da esibire successivamente al negoziante.

I buoni devono essere utilizzati entro 30 giorni dalla generazione, pena l'annullamento.

Specifica poi il Ministero "i soggetti che erogano servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture, le imprese e gli esercizi commerciali che vendono biciclette, anche a pedalata assistita, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica" potranno registrarsi all'applicazione web già dal 19 ottobre.